giovedì 7 giugno 2018

AUSILI IMPOSTI ALLA GUIDA E IL CONTRIBUTO REGIONALE


Contributo per l'adattamento del veicolo,
Le condizioni necessarie, a chi richiederlo.

I disabili e invalidi con obbligo di modifiche alla guida del proprio veicolo quali affetti da grave limitazione della capacità di deambulazione hanno diritto a un contributo per l'adattamento tecnico del veicolo pari al 20%.

Per i lavoratori infortunati anch’essi con obbligo di modifica alla guida, il costo dell’acquisto e montaggio degli ausili imposti dalla Commissione Competente è totalmente a carico dell’INAIL. La richiesta si inoltra all’INAIL di competenza.

Per gli invalidi civili è previsto dall'art. 27 della L. 104/1992, è concesso anche a chi non ha la gravità dell'handicap, presentando solo il certificato di invalidità. Si consiglia quindi di informarsi presso ufficio disabilità Regione Lombardia info: 02-67654740 
Il contributo è relativo alla spesa per la modifica degli strumenti di guida, anche cambio automatico se imposto ed è a favore dei titolari di patente di guida delle categorie A, B, C speciali, con incapacità motorie ridotte o permanenti.
Viene concesso dalla Regione Lombardia tramite le Asst 7 Laghi e Valle Olona le quali versano un contributo della spesa nella misura del 20% presentando la necessaria documentazione ed è a carico del bilancio dello Stato (art. 27, comma 1, L. 104/1992).

I documenti necessari:
Ø  Documento di invalidità più legge 104/92.
Ø  Copia libretto dell’autovettura.
Ø  Copia carta d’Identità più codice fiscale,
Ø  Fattura autovettura con costo scorporato del cambio automatico,
Ø  Fattura acquisto e montaggio ausili imposti alla guida.
Ø  Documento di garanzia.
Ø  Copia Patente Speciale.

Depositati i documenti all’Asst di competenza i tempi di attesa per ottenere il contributo, nella forma di rimborso della spesa sostenuta pari al 20%, possono prolungarsi anche di qualche anno.   
A chi rivolgersi per richiedere informazioni: Asst, oppure 
AVID Varese Onlus info: 340-3303528  www.associazione-avid.it
e-mail, info@associazione-avid.it
                                                                              

lunedì 4 giugno 2018

INPS, NOVITA' SULLE VISITE FISCALI DI CONTROLLO 2018


Le novità sulle visite fiscali di controllo del 2018:
Il datore di lavoro può richiedere la visita fiscale fin dal primo giorno di malattia, tramite l'INPS per un controllo tempestivo, domiciliare, tramite i suoi medici. La visita può essere disposta anche direttamente dall'Inps (Art.55 del D.Lgs.165/2001 Art.55 comma 5. Con le nuove disposizioni, detta visita può essere "ripetitiva" sia per i dipendenti pubblici nonché privati.

Fasce orarie di reperibilità

Per i dipendenti della Pubblicha Amministrazione le fasce d’obbligo di reperibilità vanno dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,00.

Mel settore privato le fasce orarie vanno dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19, per un totale di 4 ore giornaliere. Reperibilità anche per i giorni non lavorativi e festivi.
Sono esclusi dall'obbligo di reperibilità i dipendenti affetti da patologie gravi bisognevoli di terapie salvavita, beneficiari di cause di servizio ascrivibili alle prime 3 categorie della Tab. A del DPR 30.12.1981 n.834 (mancanza di arti, deformazioni, etc.) o patologie di cui alla Tab. E (egualmente fatta di elencazione di malattie super invalidanti, stati patologici connessi ad invalidità pari o superiori al 67%.
E' compito del dipendente ammalato, comunicare all'Ufficio delle risorse umane o all’Inps, l'indirizzo dove trascorrerà la malattia e dove resterà reperibile.
Per eventuale ricorso, AVID Varese Onlus info: 340-3303528


mercoledì 16 maggio 2018

.......BONUS BEBE' 2018 - BONUS BEBE' 2018.......

Cambia il Bonus bebè, le novità per il 2018

Il bonus bebè è il contributo economico che lo Stato eroga tramite l'Inps, come aiuto alle famiglie con basso reddito.
Nell'ultima legge di bilancio il bonus bebè è stato riconfermato ma solo per un anno. Per il 2019, strutturale, sarà con importo dimezzato a causa della mancanza copertura.

Quindi per l'assegno di natalità restano fermi gli importi ma cambierà la durata del sostegno: l'importo del bonus per l'anno in corso resta il medesimo ossia 80 euro al mese, per un totale di 960 l'anno, se il reddito Isee 2018 è pari o inferiore a 25.000 euro. .Sale a 160 euro al mese per gli Isee fino e non oltre ai 7.000 euro come indicatore
Gli 80 € euro andranno anche a coloro che hanno adottato o preso in affido un minore nel corso del 2018, purchè l’indicatore dell’Isee si pari o inferiore alle cifre sopra descritte.
AVID Varese Onlus info 340-3303528


mercoledì 9 maggio 2018

LUGLIO 2018, ARRIVA LA QUATTORDICESIMA


In arrivo la quattordicesima ai
pensionati: i requisiti necessari:
L'Inps stabilisce che potranno usufruire della quattordicesima i pensionati con età non inferiore ai 64 anni e con un reddito complessivo lordo, personale inferiore a 1.014,84 euro mensili (escluso il reddito del coniuge). E' stabilita nel caso di pensioni di anzianità, di vecchiaia, di reversibilità, per chi percepisce l'assegno di invalidità e per chi percepisce la pensione anticipata.

Per saperne di più AVID Varese Onlus: info. 340-3303528


mercoledì 11 aprile 2018

ESENZIONE O RIMBORSO CANONE RAI

Come inoltrare l'esenzione o rimborso.
La richiesta di esenzione, può essere presentata "dai cittadini che hanno compiuto 75 anni e che, nell'anno precedente a quello per cui si chiede l'esenzione, hanno un reddito familiare non superiore a 6.713,98 euro. Per il 2018 è stato elevato a 8mila euro.
Per l’esenzione utilizzare il modulo scaricabile dal sito dell'Agenzia delle Entrate e su Canone.rai.it e successivamente inviando raccomandata al seguente indirizzo: Agenzia delle Entrate, Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti TV – Casella Postale 22 – 10121 Torino.

Per informazioni: info@associazione-avid.it, info 340-3303528

domenica 8 aprile 2018

< IL BALLO IN CARROZZELLA PER TUTTI >


TUTTI COLORO CHE SOPPORTANO DISABILITA' POSSONO ESPRIMERSI 
ANCHE CON IL BALLO. E' APERTA UNA SCUOLA ANCHE A  VARESE

venerdì 30 marzo 2018

SCONTI FRATELLI PALAZZO CASTIGLIONE OL.

A tutti gli aderenti di AVID  E ANGLAT che avranno bisogno di Tende per interno o esterno, zanzariere o quant'altro di produzione dei F.lli Palazzo e si presenteranno a nome delle due Associazioni, gli stessi le praticheranno uno sconto del 10%.
 

mercoledì 28 marzo 2018

5X1000-------AVID VARESE ONLUS-------5X1000

Il gruppo di libero volontariato di AVID Varese Onlus ricorda che:

Se non sai a chi donare il tuo 5 x 1000, ricordati del nostro gruppo:  AVID è (Assistenza Volontaria Invalidi e Disabili), nata nel 2007, la quale opera su tutta la Provincia di Varese, gratuitamente, per i diritti della categoria, verso l'assistenza e la mobilità mediante le patenti B Speciali,  con auto multiadattate, senza alcun costo di noleggio.

Il tuo sostegno verrà utilizzato interamente per sostenere il mondo della disabilità e le patenti B speciali per una maggior autonomia.

Un profondo ringraziamento  info; 340-3303528.

ASSUNZIONI OBBLIGATORIE L. 68/99

L'Assunzione Obbligatoria per gli aventi diritto.

Legge 68/99, avviamento lavoro disabili, a partire dal 1° gennaio 2018 scatta l'obbligo per le aziende che impiegano da 15 a 35 dipendenti dovranno assumere un lavoratore disabile presente nelle liste del collocamento obbligatorie, (CATEGORIE PROTETTE), prima che sia stato assunto il sedicesimo, mentre da 36-a 50 almeno due.  Pena sanzioni anche elevate.

Per coloro i quali, invece, supereranno solo successivamente i 15 dipendenti in organico, o le altre soglie previste, l'adeguamento con l'assunzione del lavoratore disabile dovrà avvenire entro 60 giorni.

Gli aventi diritto sono invitati ad iscriversi a Varese in Via Valverde 2; ma soprattutto ogni settimana di ritornare a pressare e chiedere un posto di lavoro. Armarsi di santa pazienza!!