martedì 8 ottobre 2013

UN NEO PATENTATO CAMPIONE DEL MONDO

FEDERICO MORLACCHI E IL PRESIDENTE BATTISTA VENTURINI

Un giovane luinese dove a soli vent’anni,  ha saputo spiegare al mondo dei normodotati,  attraverso lo sport, che la disabilità non è certo un problema che possa fermare la volontà di  raggiungere un obbiettivo.  Un grande esempio, per tanti altri come lui che con un semplice handicap si abbattono.
La scalata mondiale di Federico è iniziata nel 2012 con lo straordinario successo a Londra conquistando ben tre medaglie di “bronzo”.   Poi, continuando il suo grande impegno, oltre allo studio, a Montreal ha saputo consolidare  e proseguire la sua scalata conquistando oltre alla medaglia di bronzo,  anche quella d’argento e quella d’oro,  salendo per primo sulla cima del mondo.  Un grandioso successo, un successo  che ha pagato tutte le sue fatiche  per la preparazione.
Per ognuno di noi è stato un importante insegnamento, soprattutto a quanti come lui sopportano ogni giorno problemi  fisici o motori.  Un modo per far sapere che la disabilità non è mai un handicap se non si nasconde.  L’AVID Varese Onlus augurandole un lungo  proseguimento di successi in vasca, ha contribuito alla sua mobilità preparandolo al conseguimento della patente dell’automobile. 

3 commenti:

  1. Caro presidente lei è come il prezzemolo, un aiuto di qua uno di là intanto si è guadagnato anche una foto con il CAMPIONE DEL MONDO di nuoto. Cosa vuol dire essere sempre disponibile.

    RispondiElimina
  2. Venturini Presidente AVID20 ottobre 2013 08:28

    Penso che sia più giusto e corretto il secondo trafiletto. Certamente la mia esperienza di vita utilizzata in campo sociale mi porta, avvolte anche involontariamente, a conoscere tantissima gente. Questo penso sia anche una cosa bella soprattutto quando svolgi un lavoro verso le fasce sociali più deboli. Per me i diritti di queste persone, sono i valori primari dell'uomo.

    RispondiElimina
  3. William di Saronno7 gennaio 2014 23:52

    Sig. Presidente lo sa che Federico è stato premiato anche dal Coni?.

    RispondiElimina